1

Come ripulire la tua casa dalle energie negative

  Ti è mai capitato di far visita ad un parente, un amico o una persona appena conosciuta e nel momento in cui varchi la soglia della porta per entrare in casa percepisci un’aria pesante? Come se nel momento in cui entri in quella stanza, qualcuno o qualcosa sta cercando di trattenerti? Bene, sappi che non sei l’unica persona ad aver vissuto una simile esperienza e tutto dipende anche dai posti che frequentiamo giornalmente.

  Anche in questo caso, dato che tutto lo è, si parla di energia. È probabile che nella casa in cui sei stato ospitato, anche per prendere un semplice caffè, sono presenti energie negative trattenute all’insaputa dei proprietari. Questa pesantezza che si percepisce ad un livello interiore è facilmente riconoscibile e il più delle volte la persona coinvolta tende a scappare via da quella casa inventando una scusa qualsiasi, cercando di riprendere fiato e respirare aria fresca una volta uscita. Il discorso cambia quando la casa in questione è quella in cui viviamo. Il problema principale consiste nella grande difficoltà nel riconoscere questo tipo di energie che si vengono a creare nella propria dimora. È difficile ammettere che nella nostra casa si respira un’aria non tanto apprezzabile, perché la persona in questione ci vive giornalmente e a fatica percepirà questo tipo di emozioni. In poche parole ci ha fatto l’abitudine e non se ne rende più conto.

  Che cosa fare nel caso in cui si è deciso di alleggerire a livello energetico il posto dove si sta vivendo? Quali sono i metodi più adatti per portare una piacevole freschezza nel tuo ambiente e vivere in armonia?

  In  questo articolo te ne elenco alcuni. Fai in modo che la tua casa sia un piacevole posto dove vivere, per te stesso, per la tua famiglia e per le persone che ti vengono a trovare. La serenità e l’armonia energetica in casa sono fattori molto importanti da non tralasciare.

  La prima cosa che dovrai fare ogni mattina consiste nell’adottare il semplice metodo della nonna. Spalanca tutte le finestre, se questo ti è possibile farlo, e fai arieggiare l’ambiente per un paio d’ore per non fare ristagnare l’energia e dare il via così al flusso naturale. La corretta ventilazione è fondamentale. Attenzione ai ladri, che nel frattempo potrebbero ripulirti, e non l’aria!

  Un altro metodo molto efficace consiste nella FUMIGAZIONE. Questa pratica ha origini molto antiche e consiste nel bruciare sostanze aromatiche ottenute dalla combustione e la conseguente esalazione del fumo, apportando benefici all’ambiente e alle persone che ci vivono all’interno. Questo metodo è molto semplice da applicare. Devi procurarti un incensiere, un piccolo vaso o un pentolino in terracotta contenente un po’ di sabbia. In alternativa puoi aggiungere della terra. Non dimenticare di effettuare questa procedura durante il giorno, in piena luce, non dopo il tramonto e nemmeno nei giorni festivi, come il sabato e la domenica.

  Come procedere con il trattamento per cacciare via il Qi negativo.

  La prima cosa da fare consiste nel chiudere tutte le finestre. Dopodiché mettete i carboncini ( si trovano facilmente in erboristeria, nei negozi biologici oppure nel Bio-catalogo in alcuni Store on line ) sull’incensiere o sul pentolino. Accendeteli. Miscelare le erbe fino a ridurle in polvere e poggiatele sopra i carboncini. In pochi secondi comincerà ad uscire del fumo bianco. Prendete l’incensiere o l’oggetto che avete preparato e cominciate a girare lentamente per la stanze ( potete adottare il metodo anche in una sola stanza ), soffermandosi perlopiù negli angoli, dove è presente una maggiore concentrazione di energia. Continuate fino a quando la casa non si sarà riempita di fumo. A questo punto riaprite nuovamente le finestre per almeno due ore, in modo tale da far uscire le negatività. Personalmente adotto questo metodo una volta al mese. Ma ognuno di voi puoi farlo ogni volta che ne sente il bisogno o quando capite che la casa necessita di essere ripulita.

 

Quali sono le migliori piante ed erbe per la fumigazione?

L’ALLORO

Serve soprattutto per ripulirsi dai problemi emotivi. Aumenta la capacità della chiaroveggenza.

LA LAVANDA

Chiarifica le vostre situazioni attuali ed ha il potere di rivitalizzare e rinfrescare.

L’INCENSO IN GRANI

Aumenta la connessione con il divino ed eleva la propria essenza.

IL MIRTO

Viene utilizzato spesso per la meditazione. Creare armonia nell’anima e facilita l’atto del perdono.

CANFORA

Ottima per la concentrazione della mente.

L’ARTEMISIA

Aiuta ad abbandonare le emozioni riguardante il passato. Ha capacità auto curative.

L’OLIVO

Ottimo per purificare l’aria e creare armonia nella mente e il corpo.

LA SALVIA

Conosciuta per l’eliminazione delle negatività e allontanare le malattie.

  Un altro metodo efficace che ho adottato in passato per la pulizia energetica della casa, valido soprattutto per chi si trasferisce in una nuova casa abitata in precedenza o dove sono presenti persone malate, è quella di cospargere un po’ di sale dell’Himalaya ( potete utilizzarne altri, non raffinati ) negli angoli esterni dell’abitazione. Se non vivete in una casa singola ma in un appartamento potete mettere un po’ di sale all’interno, negli angoli dell’abitazione senza la necessità di recarvi fuori. Anche in questo caso la pratica va effettuata con la luce e non nei giorni festivi. Utilizzate possibilmente i giorni con la luna piena. Quando versate un po’ di sale ripetete in mente o sottovoce questo piccolo mantra

“ con questo sale libero la stanza da ogni energia negativa, donando tanta armonia. A questa stanza dico grazie, ti amo “

  Se avete dei mobili ereditati da un parente o un amico potete tranquillamente accendere un incenso, naturale e senza traccia di sostanze tossiche, sopra l’oggetto in questione. Le piante che riescono invece ad allontanare le energie negative per eccellenza sono i cactus. Posizionateli sulle finestre o su altre aperture.

  Un buon metodo per purificare l’aria all’interno delle mura consiste anche nell’usare gli oli essenziali, attraverso l’aromaterapia.

  Il successivo metodo che sento di suggerirti e che consiste in questo caso nella purificazione del proprio corpo, mente, anima è quello dell’immersione nella vasca da bagno contenente acqua tiepida e sale. Nell’entrare toglietevi tutti gli oggetti di metallo come orologi, collane o braccialetti. Una volta dentro, mettete almeno 1 kg di sale grosso e non raffinato ( utilizzo quello dell’Himalaya anche in questo caso ), poggiate la testa e chiudete gli occhi. Durante il rilassamento vi libererete dall’energie accumulate nel tempo. Tra l’altro l’effetto disintossicante di un bagno di 30 minuti corrisponde a una cura di digiuno di tre giorni. Non effettuare questa pratica se hai delle ferite aperte o delle lesioni. Anche le donne mestruate devono evitare questo tipo di trattamento e anche chi sta soffrendo di una particolare depressione. Il motivo sta nel fatto che con questo stato d’animo si rischia di attirare altre energie negative. Meditate se potete, anche per pochi minuti. Il vostro corpo, la vostra mente e l’ambiente in cui vivete vi ringrazierà!

  Fai un sorriso interiore e immergiti fiducioso nei confronti di te stesso e dell’universo. Consapevole di essere permeato da un’energia amorevole. Aspettati sempre il meglio.

  Buon potere depurativo e una buon armonia, sia in casa che dentro di te!

 

 

Iscriviti alla Newsletter e scarica i contenuti

GRATIS

che ho riservato per te!

Marcello Mondello

Lo scrittore motivante

Pagina ufficiale Facebook

Marcello Mondello

Instagram

marcello_mondello

Linkedin

Marcello Mondello

Youtube

Marcello Mondello